Emergenza Ucraina: le iniziative delle imprese associate

Le imprese associate a Fondazione Sodalitas sono aziende consapevoli del proprio ruolo sociale, accomunate dalla scelta di “fare impresa” in modo sostenibile e di dare un contributo decisivo in situazioni di emergenza come quella che si sta verificando in Ucraina.

In questa pagina stiamo raccogliendo le azioni delle nostre imprese per aiutare la popolazione colpita nell’affrontare questa emergenza umanitaria.

Pagina in continuo aggiornamento

 

Bottega Verde

Bottega Verde ha previsto una donazione di prodotti a favore della popolazione colpita attraverso la Fondazione Mission Bambini e Caritas Italiana, oltre ad aver organizzato una raccolta fondi rivolta ai propri clienti e a dare la possibilità ai propri dipendenti di donare ore lavoro sempre tramite Caritas Italiana.

Scopri di più

BPER Banca

Il Gruppo BPER Banca lancia “Uniti per l’Ucraina” con varie iniziative di solidarietà e una raccolta fondi aperta a tutti i dipendenti e agli amministratori del Gruppo, il cui ricavato andrà a sostenere l’attività di Croce Rossa Italiana.

Scopri di più

Brembo

Brembo ha deciso di essere accanto a Fondazione Cesvi nel progetto “Safe Haven”, grazie al quale circa 100 donne, bambini e persone con disabilità in fuga dall’Ucraina sono stati accolti nell’Hotel Palace Europa di Lublino.

Scopri di più

Conad

Conad ha avviato nei suoi punti vendita un'attività di raccolta fondi, i clienti potranno partecipare devolvendo un contributo alla cassa per sostenere la Croce Rossa Italiana nell’emergenza Ucraina.

Scopri di più

Confindustria Bergamo

Confindustria Bergamo ha deciso di aderire alle iniziative di raccolta fondi promosse da Caritas Diocesana, L'Eco di Bergamo e Fondazione della Comunità Bergamasca per venire incontro alle necessità dell’emergenza.

Scopri di più

Confindustria Brescia

Confindustria Brescia tramite il Programma Gestione Emergenze (PGE) è in contatto con il Dipartimento della Protezione Civile (DPC) per facilitare l’accoglienza dei profughi provenienti dall’Ucraina e per l’invio di beni di prima necessità.

Scopri di più

Consorzio Melinda

Consorzio Melinda è tra i finanziatori dell’intervento di Cooperazione trentina che mira a mettere a disposizione degli immobili per l’accoglienza di un centinaio di profughi provenienti dall’Ucraina.

Danone

Danone Italia, attraverso Fondazione Francesca Rava, sta attivando canali di aiuti in termini di donazioni economiche e di prodotto, oltre a fornire supporto e accoglienza ai colleghi ucraini che già si trovano sul territorio polacco e rumeno.

Scopri di più

Edison

Edison, tramite la propria Fondazione EOS, sostiene la Fondazione Terre des hommes, attiva in Polonia per fornire aiuti a chi varca il confine, e collabora con la Polish Medical Mission per la creazione di un ospedale da campo a pochi chilometri dalla città di Leopoli, oltre a coinvolgere le persone Edison in attività di volontariato.

Scopri di più

Enel

Enel ha deciso di avviare una campagna globale di raccolta fondi, rivolta ai propri dipendenti, a supporto delle attività promosse da Save the Children e UNHCR (Agenzia ONU per i Rifugiati). Ogni donazione effettuata da ciascun collega verrà raddoppiata da Enel Cuore, la onlus di Enel.

Scopri di più

Eni

Le persone di Eni partecipano a una raccolta solidale in collaborazione con la Croce Rossa Italiana. Aderendo alla raccolta solidale, ogni persona di Eni può donare un’ora o più del proprio lavoro: l'azienda raddoppierà le ore donate e le devolverà alla Croce Rossa per fronteggiare l'emergenza.

Scopri di più

FedEx

FedEx fornirà spedizioni in natura alle organizzazioni che stanno trasportando rifornimenti e sosterrà economicamente organizzazioni non governative in Europa, oltre a fornire assistenza finanziaria diretta e diverse risorse ai membri del proprio team in Ucraina.

Scopri di più

Gruppo Chiesi

Gruppo Chiesi ha stanziato fondi a sostegno delle ONG umanitarie operanti in Ucraina, come la Croce Rossa Italiana e UNHCR Italia, e di un fondo per l'accoglienza dei rifugiati sul territorio italiano, oltre a continuare a prioritizzare l’accesso continuativo alle soluzioni terapeutiche ai propri pazienti in Ucraina e Russia.

Scopri di più

Gucci

Gucci, con la sua campagna globale a sostegno della parità di genere CHIME FOR CHANGE, ha annunciato una donazione a favore di UNHCR, l’Agenzia ONU per i Rifugiati, con l’obiettivo di fornire supporto d’emergenza ai rifugiati in fuga dalla violenza in Ucraina.

Scopri di più

Hogan Lovells

Hogan Lovells sta continuando a supportare una serie di organizzazioni. Inoltre, i suoi collaboratori stanno fornendo assistenza umanitaria tramite assistenza, fornitura di alloggi, donazioni, consulenze legali pro bono e servizi di traduzione. Lo studio ha inoltre reso disponibile gratuitamente in questo momento di necessità il Sanctions Navigator, un tool per i clienti dove vengono aggiornate in tempo reale le sanzioni a livello internazionale con possibilità di ricerca per paese e relativi approfondimenti.

ICOP

ICOP ha avviato un progetto, in collaborazione con Vicini di Casa Onlus e l’Associazione Ucraina-Friuli, per mettere a disposizione dei rifugiati ucraini arrivati in Friuli Venezia Giulia case e appartamenti. Inoltre, i dipendenti e i collaboratori di ICOP hanno deciso contribuire al mantenimento delle famiglie ospitate tramite donazioni dell'equivalente economico di una o più ore di lavoro, che verranno poi raddoppiate dall’azienda.

Intesa Sanpaolo

Intesa Sanpaolo ha adottato un’iniziativa volta a una donazione a sostegno di misure di solidarietà e accoglienza verso la popolazione dell’Ucraina. L’azione promossa dalla Banca avverrà con il supporto all’operato di organismi locali e internazionali che vengono man mano identificati.

Scopri di più

Jones Day

Jones Day Foundation è tra i donatori del settore privato che hanno contribuito alla raccolta fondi lanciata dall’UNHCR creata per rispondere rapidamente fin dall’inizio della crisi ai bisogni umanitari della popolazione colpita.

KPMG

KPMG attraverso la Fondazione KPMG Italia Onlus ha attivato una raccolta fondi con l’UNICEF, ha organizzato attività di volontariato tramite le sue persone e ha lanciato il progetto di Corporate Responsibility #IoDonoSolidale per donare beni di prima necessità agli enti coinvolti.

Scopri di più

Nestlé

Dallo scoppio della guerra in Ucraina, l’obiettivo di Nestlé è stato quello di garantire, attraverso diverse iniziative, la sicurezza dei dipendenti e delle loro famiglie, oltre a fornire assistenza umanitaria e supporto per aiutare il popolo ucraino e i rifugiati nei paesi vicini.

Scopri di più

Novartis

Novartis ha effettuato una prima donazione a organizzazioni umanitarie che assistono i rifugiati e gli sfollati in Ucraina e nei paesi confinanti. Inoltre, ha consegnato farmaci per continuare ad assicurarne la disponibilità a coloro che ne hanno bisogno.

Scopri di più

Randstad

Randstad ha scelto di sostenere i lavoratori coinvolti, le loro famiglie e tutta la comunità ucraina aderendo a iniziative di solidarietà che offrono opportunità di lavoro alle persone in fuga e attraverso la raccolta fondi a favore dell’Unicef a sostegno delle donne e dei bambini che stanno lasciando le loro case alla ricerca di un aiuto e di un riparo sicuro.

Scopri di più

Reale Foundation

Reale Foundation è accanto all’Ospedale Infantile Regina Margherita, CasaOz, Sermig, UGI, Adisco Sezione Piemonte - in collaborazione con la Regione Piemonte – per rispondere ai bisogni delle famiglie colpite dalla grave emergenza umanitaria in Ucraina. A questo scopo, ha lanciato iniziative di accoglienza profughi e di invio di beni di prima necessità.

Scopri di più

Snam e Fondazione Snam

Snam e Fondazione Snam hanno avviato una raccolta fondi in aiuto di bambini e profughi ucraini. L'iniziativa prevede che i dipendenti dell'azienda possano donare il corrispettivo economico di una o più ore di lavoro, che verrà raddoppiato da Fondazione Snam, a Unicef Italia e Croce Rossa Italiana.

Scopri di più

Sofidel

Sofidel ha deciso di donare i propri prodotti alla Croce Rossa polacca, a Caritas Polonia, alla Croce Rossa rumena e all’associazione ungherese “Nagycsaládosok Országos Egyesülete” (Organizzazione Nazionale delle Famiglie).

Scopri di più

Solvay

Solvay, tramite il Solvay Solidarity Fund, ha effettuato una donazione a favore della Croce Rossa Belga e della Croce Rossa Internazionale per sostenere le operazioni di soccorso dei civili colpiti in Ucraina e si sta anche impegnando a far pervenire le donazioni private da parte dei dipendenti.

Scopri di più

 

Condividi: