Emergenza Ucraina: l’iniziativa di Novartis

L’azienda sostiene la popolazione tramite donazioni e consegne di farmaci

Novartis - impresa associata di Fondazione Sodalitas - condanna la guerra in Ucraina e ha intrapreso una serie di iniziative a sostegno  della popolazione ucraina.

Donazioni ad organizzazioni umanitarie e consegna di farmaci

Novartis ha effettuato una prima donazione di 3 milioni di dollari a organizzazioni umanitarie che assistono i rifugiati e gli sfollati in Ucraina e nei paesi confinanti. Inoltre, in virtù del suo ruolo di azienda produttrice di farmaci, ha consegnato più di 600 mila confezioni di antibiotici, antidolorifici, trattamenti cardiovascolari e oncologici per continuare ad assicurarne la disponibilità a coloro che ne hanno bisogno.

L’attenzione di Novartis è rivolta con iniziative di solidarietà anche alla sicurezza e al benessere dei propri collaboratori e delle loro famiglie, che siano rimasti in Ucraina o che abbiano lasciato il paese.

https://www.novartis.it/news/novartis-condanna-la-guerra-ucraina-aggiornamenti

www.novartis.it

 

 

 

 

 

 

Condividi:
Novartis ha effettuato una prima donazione di 3 milioni di dollari a organizzazioni umanitarie che assistono i rifugiati e gli sfollati in Ucraina e nei paesi confinanti. Inoltre, in virtù del suo ruolo di azienda produttrice di farmaci, ha consegnato più di 600 mila confezioni di antibiotici, antidolorifici, trattamenti cardiovascolari e oncologici per continuare ad assicurarne la disponibilità a coloro che ne hanno bisogno.