Deploy your Talents

Il programma europeo per rilanciare gli studi tecnico-scientifici, oltre gli stereotipi di genere

Secondo una recente indagine EU (2015), nonostante le donne con un titolo accademico siano sempre di più rispetto agli uomini (4,4% di laureate tra il 2003 il 2012 contro il 2,2% di uomini laureati nello stesso periodo), quelle che conseguono lauree scientifico-tecnologiche sono appena l’1,1%. Eppure lo sviluppo di startup e poli innovativi è costante e richiede sempre nuovi sviluppatori.
Rilanciare gli studi delle discipline tecnico-scientifiche e superare gli stereotipi di genere che le caratterizzano, costruendo partnership tra scuole e imprese: questo il principale obiettivo del programma europeo DEPLOY YOUR TALENTS – “Stepping up the STEM (Science, Technology, Engineering & Mathematics) agenda for Europe”.

L'iniziativa - realizzata in Italia da Fondazione Sodalitas - rientra nella campagna europea Skills for Jobs che, lanciata con il supporto della Commissione Europea, coinvolge più di 5.000 imprese di tutto il continente nell’individuazione di strumenti e soluzioni per affrontare più efficacemente le sfide legate a competenze e occupabilità.

Dopo il successo registrato nel 2014 e nel 2015, la 3^ Edizione italiana del programma, lanciata nel mese di febbraio 2016 e conclusasi nel mese di maggio, ha visto la partecipazione di 12 imprese e 14 Istituti Scolastici di Milano e provincia: ABB con il Liceo Classico Tito Livio, l’ITAS Natta e l’Istituto Edmondo De Amicis; Accenture con il Liceo Scientifico Vico; Airc/Ifom con l’ITAS Natta; CA Technologies con il Pacle Manzoni, il Liceo Setti Carraro e il Collegio San Carlo; Edison con il Liceo Scientifico Vittorio Veneto e l’ITIS Molinari; IBM Italia con l’ITAS Natta; Mapei con l’ITIS Molinari; Randstad Italia con l’IIS Curie Sraffa; Sandvik Italia con l’ITT Artemisia Gentileschi; Schindler con l’IIS Galileo Galilei; STMicroelectronics con l’ITCS Schiaparelli Gramsci (Pioltello); UBS con l’ITCS Schiaparelli Gramsci (Pioltello).

Gli oltre 400 ragazzi coinvolti sono stati protagonisti di un percorso di incontri in aula e visite aziendali durante i quali hanno potuto individuare le competenze richieste dalle imprese e ricevere tutte le indicazioni necessarie per orientare le proprie scelte di studio e di carriera.

Contatti:
Silvia Ferrario - Fondazione Sodalitas
silvia.ferrario@sodalitas.it - 02-86460236

Condividi:

multimedia