European Pact for Youth

Nelle partnership Impresa-Scuola la strategia europea di riferimento per l’occupabilità dei giovani

In Europa ci sono 7 milioni di NEET (Not engaged in Employment, Education or Training): giovani che non lavorano, non studiano e non sono in formazione. A loro si aggiungono 4.4 milioni di ragazzi e ragazze che hanno abbandonato precocemente la scuola.

Fondazione Sodalitas ha sottoscritto lo EUROPEAN PACT FOR YOUTH: l’iniziativa europea lanciata a fine 2015, promossa da CSR Europe e dalla Commissaria all’Employment & Social Affairs Marianne Thyssen.
Lo EUROPEAN PACT FOR YOUTH indica nella partnership Impresa-Scuola la strategia di riferimento per l’inclusione e l’occupabilità dei giovani, e vuole attuare tre obiettivi prioritari entro il 2017:
- realizzare 10.000 partnership di qualità tra imprese e sistema educativo
- offrire almeno 100.000 nuove opportunità di inserimento nel mondo del lavoro, addestramento o tirocinio
- mettere a punto 28 Piani d’azione nazionali per la competitività e l’occupabilità nei Paesi dell’Unione.

Fondazione Sodalitas e Impronta Etica, di concerto con il MIUR e il Ministero del Lavoro, guidano la messa a punto del Piano di Azione Italiano, che può già contare sul supporto di una Rete di Promotori aperta alla partecipazione di:

  • Imprese: ABB, Accenture, CA Technologies, CAMST, Emel, Granarolo, Gruppo Bracco, Gruppo Hera, Gruppo Mapei, Gruppo Obiettivo Lavoro, Hogan Lovells, IBM Italia, IMA, Mellin Danone Nutricia Early Life Nutrition, Randstad, Ricoh, Sanofi, Telecom Italia, TNT, UBS
  • Organizzazioni: Assolombarda, Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio, Junior Achievement Italia, Legacoop Bologna, Unindustria Bologna.


Lo EUROPEAN PACT FOR YOUTH sarà attuato in Italia grazie al lavoro di tre Tavoli dedicati ad altrettanti obiettivi prioritari:
- il Tavolo “Alternanza Scuola Lavoro”, attraverso cui identificare e attuare modelli efficaci, strutturando percorsi funzionali allo sviluppo delle competenze e facilitando l’accesso alle imprese e la collaborazione in varie forme
- l'EE-HUB multistakeholder Educazione all’imprenditorialità”, attraverso cui mettere in rete gli attori impegnati su questo tema e permetta la diffusione di modelli virtuosi di educazione all’imprenditorialità su scala nazionale
- il Tavolo Apprendistato e formazione professionale”, attraverso cui cogliere le nuove opportunità introdotte dalle riforme per il rilancio dei 3 livelli di apprendistato, compreso quello terziario.

I contributi dei 28 Paesi dell’Unione Europea ad attuare lo EUROPEAN PACT FOR YOUTH saranno presentati nel 1° Summit Europeo Impresa-Scuola a fine 2017.

Le imprese e le organizzazioni che vogliono aderire alla Rete dei Promotori del Piano di Azione Italiano per lo European Pact for Youth possono scrivere a:
Elisa Rotta - Fondazione Sodalitas
elisa.rotta@sodalitas.it
02-86460236

Condividi: