Torna Volontari per un Giorno. Milano solidale, capitale del volontariato in città e a Expo

Torna VOLONTARI PER UN GIORNO, la più grande campagna di volontariato mai realizzata a Milano, che mette in contatto centinaia di associazioni con chi vuole provare a impegnarsi, a favore degli altri.
VOLONTARI PER UN GIORNO si rivolge a cittadini e imprese, soprattutto a chi non ha mai provato un'esperienza di volontariato ma sente di voler contribuire a migliorare la comunità in cui viviamo, di mettere a disposizione il proprio tempo per essere un cittadino o un lavoratore più attivo, partecipe e solidale.

Come diventare Volontari per un Giorno
Diventare VOLONTARI PER UN GIORNO è facile. Basta consultare il sito www.volontariperungiorno.it dove sono disponibili le informazioni per cittadini, imprese e associazioni.

Con l'edizione 2014 sono disponibili due modalità di adesione.
1. Volontari per un Giorno... Tutti i giorni. È la modalità tradizionale di partecipazione alla campagna. Cittadini e imprese possono scegliere il progetto più vicino ai propri valori e alla propria sensibilità e, compilando il form d'iscrizione, entrare direttamente in contatto con le associazioni e iniziare l'esperienza di volontariato.

2. Volontari per un Giorno @ Expo 2015. È la novità dell'edizione 2014 della campagna, la possibilità, per le imprese aderenti a Fondazione Sodalitas o partner di Expo, di svolgere attività di volontariato durante l'Esposizione Universale, all'interno dei padiglioni, dal 1 maggio al 1 ottobre 2015.

Volontari per un Giorno, in numeri
A partire dal 2011 ogni anno, tra ottobre e dicembre, VOLONTARI PER UN GIORNO chiama cittadini e imprese alla prova del volontariato. Nel corso delle prime tre edizioni - tra il 2011 e il 2013 - circa 4mila cittadini hanno risposto all'invito di Volontari per un Giorno, cui si aggiungono ulteriori 3.800 volontari di circa 50 imprese aderenti.
In tre anni VOLONTARI PER UN GIORNO ha aiutato più di 250 associazioni del territorio a realizzare 530 progetti.

"Volontari per un Giorno rappresenta un patrimonio per la città. Il Comune di Milano non aderisce solo in qualità di promotore ma sostiene la campagna con i cittadini, le associazioni e, dallo scorso anno, con la partecipazione attiva dei dipendenti. Il volontariato è una ricchezza per Milano, in questo momento più che mai; non solo in vista di Expo e del contributo che l'Esposizione potrà dare al rilancio del nostro Paese, ma alla capacità della città di essere capitale del volontariato e giocare un ruolo nel proporre nuovi modelli di partecipazione e di cittadinanza solidale" commentano Chiara Bisconti e Marco Granelli, rispettivamente Assessora al Benessere, Qualità della vita, Sport e tempo libero, Risorse umane, Tutela degli animali, Verde, Servizi generali e Assessore  alla Sicurezza e coesione sociale, Polizia locale, Protezione civile, Volontariato del Comune di Milano.

"Il volontariato è un fenomeno molto diffuso nel nostro territorio e ogni anno si aggiungono nuove persone che mettono a disposizione il loro tempo per aiutare gli altri. 'Volontari per un giorno' è un'iniziativa importante perché ha un effetto positivo di accelerazione di questo meccanismo. Spesso per iniziare a fare il volontario basta poco, un passaparola di un amico, un incontro casuale nel quartiere in cui si vive. Quest'anno, grazie ad Expo, credo che saranno ancora di più i milanesi che avranno voglia di mettersi in gioco e anche questo sarà un patrimonio nuovo che resterà in eredità alla città per i prossimi anni" dichiara Giuliano Pisapia, sindaco di Milano

"Quella di Volontari per un Giorno è una formula vincente per un'esperienza di accoglienza e accompagnamento di persone che vengono da 140 paesi e parlano 50 lingue diverse, in occasione dell'Esposizione Universale. Un'opportunità di partecipazione, di cittadinanza attiva che si aggiunge alle diverse proposte di fare volontariato a Expo, all'interno di una campagna di promozione del volontariato stesso che ha già conseguito importanti risultati nel corso delle scorse edizioni" aggiunge Giuseppe Sala, Commissario Unico di Expo 2015.

Contatti:
Maddalena Cassuoli – Fondazione Sodalitas
maddalena.cassuoli@sodalitas.it
02-86460236; 333-7376278

Condividi: