L’impegno di Azione contro la Fame per l’emergenza Afghanistan

SERVIZI ATTIVATI PER L’EMERGENZA AFGHANISTAN

Emergenza Afghanistan in loco.

L’Afghanistan è il primo paese di intervento di Azione contro la Fame.

Fin dalla sua creazione nel 1979, Azione contro la Fame, da cui ha origine il network internazionale, ha fornito assistenza alla popolazione afghana a Kabul e nei villaggi più lontani, dove non sono disponibili altri aiuti.

L'ONG è riconosciuta per la sua esperienza in materia di salute, nutrizione, sicurezza alimentare e supporto psicosociale.

In questa emergenza Azione contro la Fame è rimasta nel paese per aiutare i più vulnerabili, con programmi non solo a Kabul ma anche nelle province più remote di Helmand, Ghor, Daykundi e Badakhshan, dove spesso è l’unica organizzazione umanitaria ad operare.

Servizi attivati

Azione contro la Fame implementa programmi di salute e nutrizione attraverso 2 ambulatori nutrizionali di alimentazione terapeutica (Therapeutic Feeding Units -TFUs) e attraverso 19 unità mobili di salute e nutrizione, per raggiungere le famiglie più vulnerabili che vivono in villaggi remoti. I team di Azione contro la Fame gestiscono anche una serie di progetti di agricoltura, per rafforzare la sicurezza alimentare delle comunità locali, nonché progetti idrici e igienico-sanitari. L’organizzazione fornisce anche supporto per la salute mentale e guida alle pratiche di cura per le madri o i caregiver e i loro bambini, poiché il legame ed una relazione sana, aiutano a combattere la malnutrizione.

A Kabul:
- È attivo un team mobile per la nutrizione e la salute (fornitura di servizi nutrizionali, sanitari e di supporto psicologico per donne incinte e in allattamento e bambini sotto i 5 anni) nelle zone periferiche e meno servite della città.
- Assistenza CASH per soddisfare i bisogni di base in una situazione di crisi, attraverso denaro contante ad integrazione dei bisogni di base per un periodo di 1 mese.

Ad Helmand:
Nutrizione:
- Servizi a supporto di salute e nutrizione per bambini con malnutrizione acuta attraverso 2 ambulatori nutrizionali di alimentazione terapeutica (TFU)
- 4 squadre mobili di nutrizione e salute (fornitura di servizi nutrizionali, sanitari e di salute mentale in aree remote a donne incinte e in allattamento e bambini sotto i 5 anni).
- Un team di due consulenti psicosociali, che forniscono supporto nelle strutture sanitarie e attraverso squadre mobili.
Sicurezza alimentare e mezzi di sussistenza (Food Security and Livelihoods -FSL):
- Agricoltura (ad es. serre, distribuzione di pollame, fornitura di uno stock di mangime per bestiame + distribuzione di buoni alimentari).
- Assistenza CASH per soddisfare i bisogni di base in una situazione di crisi attraverso la fornitura di denaro contante per un periodo di 1 mese.
Acqua, sanità ed igiene (Water, Sanitation and Hygiene-WASH):
- Riabilitazione di latrine e punti d'acqua nelle comunità e nelle strutture sanitarie, per prevenire epidemie e malattie derivate dall’acqua.

A Ghor:
Nutrizione:
- 7 squadre mobili di nutrizione e salute (fornitura di servizi di nutrizione, salute e salute mentale in aree remote a donne incinte e in allattamento e bambini sotto i 5 anni)
- 2 squadre di consulenti psicosociali, che forniscono supporto nelle strutture sanitarie e attraverso squadre mobili.
FSL:
- Agricoltura (ad es. serre, distribuzione di pollame, fornitura di uno stock di mangime per bestiame + distribuzione di buoni alimentari).
- Assistenza CASH per soddisfare i bisogni di base in una situazione di crisi attraverso la fornitura di denaro contante per un periodo di 1 mese.
Wash:
- Riabilitazione di latrine e punti d'acqua nelle comunità e nelle strutture sanitarie, per prevenire epidemie e malattie derivate dall’acqua.
- Cash for work, coinvolgendo la comunità nella riabilitazione dei punti d'acqua, del sistema di irrigazione o delle strade.

A Daykundi:

- 4 squadre mobili per la nutrizione e la salute (fornitura di servizi nutrizionali, sanitari e di salute mentale in aree remote a donne incinte e in allattamento e bambini sotto i 5 anni)

- Assistenza CASH per soddisfare i bisogni di base in una situazione di crisi attraverso la fornitura di denaro contante per un periodo di 1 mese.

In Badakhshan:

- 3 squadre mobili per la nutrizione e la salute (fornitura di servizi nutrizionali, sanitari e di salute mentale in aree remote a donne incinte e in allattamento e bambini sotto i 5 anni)

NECESSITÀ RILEVATE PER EROGARE I SERVIZI

Si tratta di una catastrofe umanitaria. Nelle 5 province dell'Afghanistan dove Azione contro la Fame agisce in media il 45% della popolazione ha bisogno di sostegno umanitario urgente.

Dato il contesto politico, economico e sociale delicato, Azione contro la Fame chiede di sostenere la popolazione afghana attraverso fondi capaci di rafforzare la propria risposta umanitaria in loco, sia attraverso i programmi in corso, che per rispondere ai nuovi bisogni.

INIZIATIVE PIANIFICATE NEL MEDIO-LUNGO PERIODO PER L’INCLUSIONE DEI BENEFICIARI AFGHANI

Azione contro la Fame fornisce supporto all’implementazione di attività generatrici di reddito, per consentire alle famiglie di ristabilire i propri mezzi di sostentamento in maniera sostenibile. Risponde all'emergenza fame con attività nutrizionali e sanitarie; e, a lungo termine, previene la fame con attività FSL (Food security and Livelyhoods, sicurezza alimentare e vivibilità) e WASH (Water, Sanitation & Hygiene, acqua, servizi igienici e igiene).

 

Azione contro la Fame è l’organizzazione umanitaria internazionale specializzata nella lotta alle cause e alle conseguenze della fame nel mondo. Salviamo la vita dei bambini malnutriti ed assicuriamo alle famiglie l’accesso all’acqua potabile, al cibo, alla formazione e all’assistenza sanitaria, permettendo ad intere comunità di vivere libere dalla fame.

www.azionecontrolafame.it

 

Condividi: