Si è tenuta oggi a Milano, presso la sede di Randstad Italia, la giornata ScopriTalenti 2017, l’iniziativa con cui Fondazione Sodalitas offre ai giovani un’occasione unica di incontro con un gruppo di imprese leader di mercato.

60 diplomati e laureati, provenienti dalle scuole e università di Milano e provincia, hanno avuto l’opportunità, attraverso colloqui face to face, di mettersi alla prova, ricevere consigli preziosi sulla redazione del proprio CV e sulla presentazione delle proprie esperienze e attitudini direttamente da chi, in azienda, segue e coordina l’inserimento di nuove risorse professionali.

I giovani talenti sono stati selezionati tra le migliaia di studenti formati nell’ultimo anno scolastico da Giovani&Impresa, il programma di Fondazione Sodalitas che porta le imprese nelle scuole e università di 15 Regioni italiane per accompagnare gli studenti nel passaggio dalla scuola al mondo del lavoro.

Sono 11 le aziende che hanno partecipato all’edizione di quest’anno: ABB, Accenture Italia, Bosch, Bureau Veritas Italia, CA Technologies, Carglass, Mapei, Mellin, Randstad Italia, RINA, Sirti. Mentre le prime 8 edizioni di ScopriTalenti, ospitate sempre da Randstad che è partner dell'iniziativa fin dalla prima edizione, hanno visto complessivamente la partecipazione di 300 ragazzi e oltre 40 imprese.

ScopriTalenti 2017 è stata anche l’occasione per condividere alcuni dati della ricerca “Il futuro del lavoro nell’era digitale” promossa da Randstad e presentata da Rossella Fasola, Public Affairs Manager di Randstad Italia.

“Ci troviamo in una fase storica che viene definita la nuova rivoluzione industriale o industria 4.0.  Il mondo del lavoro è ormai caratterizzato dalla digitalizzazione, dall'innovazione tecnologica con un conseguente impatto sulla domanda e sull'offerta di lavoro e la creazione di nuovi lavori e l'eliminazione di altri”, dichiara Rossella Fasola, Public Affairs Manager di Randstad Italia.

“Le competenze STEM saranno sempre più richieste e sia i talenti che le aziende dovranno essere sempre più consapevoli delle nuove dinamiche che caratterizzano il mercato del lavoro, le sue difficoltà e le sue opportunità, così come l’importanza dell’esperienza sul campo che, anche in piccola dose, abbiamo già sperimentato oggi.

“La scuola ha bisogno dell'impresa per orientare i percorsi di studio all'obiettivo dell'occupabilità e l'impresa ha bisogno della scuola per trovare giovani formati alle competenze di cui ha bisogno. ScopriTalenti”, ha sottolineato Carlo Antonio Pescetti, Consigliere Delegato di Fondazione Sodalitas, “é una giornata importante, perché offre a una selezione di studenti che Fondazione Sodalitas ha formato nelle scuole di tutta Italia l'opportunità di presentarsi a un gruppo di imprese leader e fare il ‘tagliando’ delle  competenze formate in aula".

Milano, 31 ottobre 2017

Condividi: