La mappa della buona Alternanza

Diffondere la partnership di qualità tra imprese e sistema educativo: è questo lo scopo della prima ricerca italiana sulle esperienze e i modelli di successo per integrare scuola e lavoro promossa da Fondazione Sodalitas con il sostegno di JPMorgan Chase Foundation e realizzata da Fondazione Di Vittorio.

Da Torino a Milano, da Bologna ad Ancona, da Roma a Pomigliano d’Arco fino alle province di Potenza ed Enna, sono stati scovati e analizzati 25 casi di successo di formazione duale basati sull’alternanza scuola-lavoro e l’apprendistato formativo che hanno coinvolto imprese di grandi e piccole dimensioni, licei, istituti tecnici e professionali, ITS (istituti tecnici superiori) e centinaia di studenti.

Le informazioni raccolte hanno mostrato quanto la formazione duale e più in generale le Work-Based Learning Experiences siano un tema nevralgico e di grande attualità per la trasformazione del nostro sistema educativo. Inoltre, hanno evidenziato l’importanza di supportare le scuole in questa delicata fase di transizione, nell’ottica di contenere frammentarietà, dispersione e occasionalità delle esperienze.

L’obiettivo della ricerca è quello di fornire a scuole e imprese esempi di buone pratiche, con punti di forza e meccanismi di opportunità, cercando di individuare elementi di condivisione e di replicabilità sul territorio.

Per far conoscere i modelli di successo e favorire nuove partnership scuola-impresa, Fondazione Sodalitas ha organizzato un roadshow territoriale in tre Regioni, Piemonte, Sicilia e Lazio, con tre appuntamenti in ogni Regione.

Le prime date in Piemonte saranno:

- 10 aprile a Cuneo presso Fondazione CRC

- 11 aprile a Torino presso IRES Piemonte

Maggiori informazioni sulla campagna WE4YOUTH, promossa da Fondazione Sodalitas e JPMorgan, sono disponibili sul sito www.we4youth.it rivolto a imprese, scuole e studenti.

 

 

Per maggiori informazioni

Elisa Rotta
elisa.rotta@sodalitas.it
0236572987

 
 
 
Condividi:
25 casi di successo che disegnano la mappa della formazione duale in Italia