Sanofi in Italia è la prima realtà industriale farmaceutica a livello nazionale, con oltre 3.000 collaboratori, di cui circa la metà negli stabilimenti con sede ad Origgio (VA), Garessio (CN), Anagni (FR), Scoppito (AQ) e Brindisi, dove vengono confezionati farmaci destinati ai mercati internazionali, nei 5 continenti, cui si aggiunge lo stabilimento produttivo Merial (Divisione Salute Animale del Gruppo Sanofi) situato a Noventa Padovana (PD).
La Ricerca&Sviluppo Sanofi è presente in Italia con un’attività articolata che va dalla ricerca di base preclinica, allo sviluppo clinico della molecola, fino alla ricerca biotecnologica svolta nei laboratori di Brindisi.
 
Attività di CSR
L’impegno di Sanofi non si esaurisce nella ricerca, produzione e distribuzione di farmaci, ma è guidato da un più ampio senso di responsabilità che investe tutte le dimensioni, sociale, economica, ambientale, con particolare riferimento allo sviluppo sostenibile, all’accesso ai farmaci e al partenariato umanitario.
Grazie ad una solida politica di partnership, Sanofi è impegnata da anni in un importante Programma di accesso ai farmaci, nel quale proprio l’Italia svolge un ruolo di primo piano a livello industriale con gli stabilimenti di Garessio (CN), Brindisi e Anagni (FR). Attraverso politiche di prezzo differenziato, Sanofi è in grado di fornire ai Paesi in via sviluppo farmaci a prezzo agevolato o di costo, secondo il principio no profit no loss (né profitto né perdita). Il Gruppo mette a punto campagne di sensibilizzazione per prevenire numerose malattie, quali la malaria, la tubercolosi, la malattia del sonno, l’epilessia e la leishmaniosi. Sanofi inoltre elabora iniziative, programmi e progetti di prevenzione di grande rilievo, attraverso l’attività nel settore dei vaccini, in cui è leader mondiale grazie a Sanofi Pasteur.
 
In Italia Sanofi dialoga con i vari attori coinvolti nella gestione della salute e opera a fianco delle Istituzioni al fine di realizzare direttamente o promuovere progetti di responsabilità sociale a favore della tutela dei diritti dei pazienti innanzitutto. Sanofi opera secondo un modello di impresa etico e responsabile rivolto alla protezione del paziente, alla tutela della salute dei cittadini e delle fasce più deboli, cogliendo l’evoluzione dei loro bisogni e diffondendo una cultura della salute basata sulla prevenzione e la corretta informazione.
Sanofi inoltre è particolarmente attenta al tema dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile: l’impegno dell’azienda è volto a limitare l’impatto ambientale delle attività aziendali e a sensibilizzare i propri collaboratori sull’importanza di adottare comportamenti eco-responsabili.

Condividi: