Fondazione Gruppo Credito Valtellinese

Costituita nel 1998 come fondazione regionale, nel 2002 si è trasformata in Fondazione Gruppo Credito Valtellinese con operatività a carattere nazionale e con finalità statutaria di perseguire la promozione e il sostegno di iniziative finalizzate al progresso morale, sociale e culturale prevalentemente nei territori e per le comunità in cui operano gli Istituti bancari del Gruppo, divenendone pertanto il centro operativo di riferimento per la creazione di beni sociali.
 
Attività di CSR
La responsabilità sociale del Gruppo Credito Valtellinese mira ad un modello di business evoluto e trasparente rivolto principalmente a corrispondere alle aspettative dei portatori di interesse che fanno riferimento al Gruppo stesso. Può quindi dirsi che la responsabilità sociale del Gruppo è insita geneticamente nella sua mission e ne rappresenta quindi il nucleo della sua identità.
Attraverso il complesso delle attività svolte sui territori di operatività, la Fondazione viene ad assolvere un compito sociale di particolare rilevanza per la crescita della comunità, secondo i principi che fanno riferimento ai valori della sussidiarietà e della solidarietà. La responsabilità sociale d’impresa di una banca popolare cooperativa, qual è la capogruppo, è però qualcosa di più vasto degli interventi socio-culturali di competenza della Fondazione. Essa comprende l’assistenza capillare a tutti i clienti – c.d. “banca di casa” – l’assistenza puntuale alle piccole e medie imprese con particolare riguardo alle esigenze finanziarie e non solo, e la promozione dello sviluppo economico del territorio, particolarmente attraverso il sostegno dell’imprenditorialità nonché la creazione di posti di lavoro.
Accanto a una serie di progetti in essere da vari anni (codice comportamentale di gruppo, processo della qualità, PattiChiari, Internet Saloon, Creval Insieme, borse di studio) giova sottolineare la risposta del Gruppo alla crisi economica mondiale, con l’impegno a consentire alle aziende clienti una gestione compatibile con la difficoltà del momento, e un progetto di solidarietà sociale (“Creval accanto a te”). L’impegno più rilevante, concernente la responsabilità sociale del Gruppo, fa tuttavia capo alla Fondazione Gruppo Credito Valtellinese, attiva principalmente nei tre settori di attività sociale e benefica, di orientamento e formazione dei giovani e degli operatori sociali e nel settore culturale e artistico.
Nel primo vanno ricordate le raccolte fondi avviate (Abruzzo, Messina, Haiti, Cile) oltre ad un’intensa attività di contributo e sostegno a organizzazioni di volontariato, istituzioni religiose o private laiche, non solo locali, ma anche a livello nazionale e internazionale. Nel secondo l’iniziativa più importante, complementare all’attività consolidata di orientamento scolastico, è il progetto di orientamento professionale JOB MATCH che si propone di promuovere l’occupabilità giovanile e lo sviluppo dell’economia locale attraverso la realizzazione di esperienze orientative e formative di breve durata presso le aziende, in modo da favorire una conoscenza reciproca tra giovani e mondo del lavoro. Per quanto concerne il settore artistico è proseguita l’importante attività espositiva della Galleria del Gruppo Credito Valtellinese di Milano Stelline, nonché le mostre d’arte alle gallerie di Sondrio e di Acireale e l’attività editoriale.

Condividi:

fondazione sodalitas È promossa da: