Il mercato della Finanza Sociale - intesa come l’insieme dei processi, degli attori e degli strumenti finanziari a disposizione delle iniziative in campo sociale, siano esse Non Profit o Profit - si sta sviluppando grazie alla spinta di alcuni attori chiave, come le società di gestione del risparmio.

Esiste, però, un gap tra la disponibilità potenziale di risorse finanziarie e la capacità di accedervi del Non Profit. Le cause sono diverse: carenza di progetti di grande respiro, scarsa conoscenza delle opportunità, lontananza culturale tra Profit e Non Profit, mancanza di track record sul rischio di credito.

Fondazione Sodalitas vuole agire come facilitatore dell’incontro tra domanda e offerta di finanza sociale attraverso diversi strumenti: 

  • Knowledge management: analisi della materia e divulgazione delle conoscenze attraverso eventi e strumenti dedicati
  • Community building con finanziatori (offerta), attori sociali (domanda) e facilitatori
  • Empowerment del settore Non Profit sulla gestione finanziaria, attraverso:
    • piattaforma Bancopass per il Terzo Settore, per il reporting e l’analisi economico-finanziaria
    • consulenza su programmazione e gestione delle risorse finanziarie.

Bancopass per il Terzo Settore

Bancopass è uno strumento per facilitare e rendere più efficace e trasparente la comunicazione delle caratteristiche qualitative, economiche e finanziarie delle imprese. Il servizio, progettato da Assolombarda, consiste in una piattaforma per l’analisi storica del profilo economico-finanziario e la proiezione del business plan. Grazie all’accordo tra Assolombarda e Fondazione Sodalitas - che affianca gli enti nel suo utilizzo - Bancopass è disponibile gratuitamente per le organizzazioni del Terzo Settore, che possono avere così a disposizione un utile strumento per gestire al meglio la relazione con istituti bancari e finanziatori.

Quaderni della Finanza Sociale

Fondazione Sodalitas ha prodotto la prima guida italiana agli strumenti di Finanza Sociale. Il primo QuadernoIntroduzione alla Finanza Sociale” mette a disposizione degli operatori del sociale, della finanza e delle imprese il quadro complessivo delle opportunità disponibili. La pubblicazione della seconda edizione, con un sostanziale aggiornamento e un allargamento della prospettiva, è prevista nella prima metà del 2020. La diffusione dei Quaderni è a titolo gratuito.

Condividi: