UBI Banca: con il progetto “Un giorno in dono” i dipendenti regalano 5000 giornate di ferie in cinque anni

Nel 2018 oltre 1.100 dipendenti impegnati in attività di volontariato

1.171 dipendenti UBI Banca hanno preso a parte all’edizione 2018 di “Un giorno in dono”, il progetto di solidarietà attraverso il quale è stato offerta a tutto il personale la possibilità di impegnarsi in un’attività di volontariato sui territori di riferimento del Gruppo. Nella fase di preparazione dei progetti UBI Banca è stata supportata dagli specialisti di Fondazione Sodalitas e di Istituto Italiano della Donazione.

Partecipando, ogni dipendente aderente ha donato un proprio giorno di ferie, trascorrendolo presso una associazione e impegnandosi in una tra le 170 attività di volontariato proposte. In funzione del numero di partecipanti la somma che il Gruppo UBI Banca riconoscerà per il 2018 alle diverse ONP è di complessivi € 117.100 (pari a 100 € per ogni giornata di volontariato erogata).

L’iniziativa Un giorno in dono si è svolta in tutta Italia coinvolgendo tutte le società del Gruppo. 90 organizzazioni nonprofit hanno accolto i dipendenti di UBI nelle loro sedi in 42 diverse città e province italiane: Alessandria, Ancona, Arezzo, Ascoli Piceno, Bari, Bergamo, Bologna, Breno, Brescia, Como, Cosenza, Crotone, Cuneo, Fermo, Firenze, Genova, Grosseto, Lecce, Livorno, Macerata, Matera, Milano, Monza, Napoli, Pavia, Perugia, Pesaro, Pescara, Piacenza, Pordenone, Potenza, Reggio Calabria, Rimini, Roma, Salerno, Siena, Sondrio, Torino, Treviso, Varese, Verona e Viterbo. L’organizzazione che ha accolto il maggior numero di dipendenti UBI è stata quest’anno Touring Club Italiano, con 91 partecipanti.

L’iniziativa, iniziata con una fase pilota nel 2014, in cinque anni ha coinvolto oltre 2.700 dipendenti del gruppo con circa 5.000 giornate di impegno volontario e la banca ha destinato circa 500.000 € in erogazioni liberali alle ONP.

 

www.ubibanca.com