Italcementi: la collaborazione con la Consulta di Calusco per il territorio

Una collaborazione che dura da 11 anni

Fare “rete” tra le 28 Associazioni, che riuniscono oltre mille persone, e le Istituzioni presenti sul territorio: questo è il ruolo che la Consulta delle Associazioni di Calusco d’Adda svolge dal 2009, promuovendo e coordinando iniziative utili al perseguimento di valori condivisi, quali la solidarietà, la collaborazione, la cittadinanza attiva e responsabile. Il fine è creare sinergia tra le Associazioni, nel rispetto delle loro identità e specificità.

In questi undici anni sono state molte le attività portate avanti dalla Consulta, soprattutto nell’ambito sociale, come il sostegno economico delle famiglie in difficoltà, la prevenzione alla dispersione scolastica, l’inserimento sociale degli adolescenti, ma anche culturale, come le rassegne cinematografiche e altre iniziative di divulgazione artistica, e sportivo. Preziosa in questo percorso è stata la collaborazione con Italcementi – impresa associata a Fondazione Sodalitas -, che sostiene la Consulta fin dall’anno della sua costituzione e con il suo contributo annuale permette di finanziare molti progetti importanti per la comunità, garantendone una continuità nel tempo.

Un momento tradizionale di incontro per i volontari è la Festa del Volontariato, durante la quale si promuovono le attività delle Associazioni e una raccolta fondi per progetti di utilità sociale, scelti e condivisi dalle Associazioni stesse. Con il progetto dello scorso anno, Gli scarpini dell’Isola, la Consulta si è impegnata a contribuire alla formazione di una scuola calcio per bambini e bambine con disabilità cognitiva e comportamentale dai 5 ai 9 anni.

Dal 2012, a inaugurare la manifestazione è la cerimonia di consegna delle borse di studio agli studenti meritevoli della scuola secondaria di primo grado e secondo grado. Il progetto Valorizziamo il merito, reso possibile sempre grazie al contributo di Italcementi, ha consentito di consegnare in questi anni 223 borse di studio. 

Questo è il primo anno in cui, a causa dell’emergenza Covid, non viene organizzata la Festa del Volontariato. Non è mancata, però, la consueta consegna delle borse di studio: la Consulta non è venuta meno all’impegno preso per riconoscere gli studenti meritevoli, soprattutto in un anno come questo che è stato particolarmente difficile per i nostri ragazzi.

La collaborazione fra le associazioni all’interno della Consulta ha permesso negli anni anche di aggiudicarsi bandi a sostegno di attività culturali. L’ultimo è stato quello promosso dalla Fondazione Cariplo, dal quale è nato nel 2017 il percorso biennale Cementare cultura, che ha permesso ad alcune associazioni culturali del territorio di realizzare proposte incentrate sul teatro, sulla fotografia, sull'aeronautica, sulla letteratura. 

La partecipazione al progetto Quarry Life Award nel 2018 ha arricchito inoltre l’impegno che la Consulta delle Associazioni dedica da anni al territorio di Calusco d’Adda, unitamente alle diverse realtà che lo rappresentano. Il Quarry Life Award è un concorso scientifico ed educativo internazionale ideato dal Gruppo HeidelbergCement, e promosso in Italia da Italcementi, che invita cittadini, studenti, ricercatori, università e associazioni a sviluppare progetti per promuovere la biodiversità nei siti estrattivi. Il progetto “Sport, passeggiate, fotografie e tecnologia alla scoperta della biodiversità del Monte Giglio” presentato dalla Consulta aveva l’obiettivo di sensibilizzare la comunità al tema della biodiversità, ideando dei pannelli informativi da apporre lungo la pista ciclabile che percorre i confini della cava Monte Giglio nel territorio di Calusco d’Adda. Il progetto è risultato vincitore del terzo premio nazionale nella categoria comunità. 

 

www.italcementi.it

Condividi:
Italcementi sostiene la Consulta delle Associazioni di Calusco d’Adda fin dall’anno della sua costituzione e con il suo contributo annuale permette di finanziare molti progetti importanti per la comunità, garantendone una continuità nel tempo.