ENGAGE

Incoraggiare le imprese a sostenere l’empowerment dei giovani attraverso il volontariato d'impresa

Le cosiddette “competenze trasversali” (soft skills) sono una risorsa fondamentale per i giovani che si preparano ad entrare nel mercato del lavoro.
Le imprese e i loro manager, entrando nelle scuole e lavorando con gli insegnanti e gli studenti, possono dare un contributo davvero prezioso per rafforzare queste competenze negli studenti. Soprattutto quando si tratta di ragazzi che hanno un particolare bisogno di incontrare adulti che li accompagnino nel loro percorso di crescita.

ENGAGE è la campagna internazionale avviata da Business in the Community nel 2002 con l’obiettivo di incoraggiare le imprese a sostenere la crescita e l’empowerment delle giovani generazioni attraverso il volontariato d’impresa.
I progetti realizzati in tutto il mondo grazie ad ENGAGE coinvolgono oggi 250 imprese e 278 organizzazioni nonprofit, e generano un impatto su 18.500 beneficiari diretti grazie al coinvolgimento attivo di 9.000 professionisti d’impresa.

Fondazione Sodalitas, come partner italiano della campagna ENGAGE a partire dal 2008, è impegnata a promuovere l’impegno diretto nelle scuole delle imprese e dei loro manager, che integrano l’offerta didattica rivolta agli studenti e diventano un punto di riferimento credibile per i giovani che hanno più difficoltà a investire nel loro futuro.

Come avviene in un Centro di Formazione Professionale alla periferia di Milano: lì, 70 manager di quattro aziende aderenti a Fondazione Sodalitas – KPMG, Linklaters, Samsung e UBS – affiancano gli insegnanti nella didattica, tengono loro stessi corsi e lezioni su temi specifici, affiancano gli studenti con percorsi di mentoring.

Condividi:

multimedia