Strumenti di Business Ethics: la prima ricerca europea sul “Whistleblowing”

25
feb

Strumenti di Business Ethics: la prima ricerca europea sul “Whistleblowing”

Condividi evento:  

25 febbraio 2016
Ore 9:30-12:00
Sala Falck di Assolombarda (Milano, Via Chiaravalle 8)

L’Etica negli Affari (Business Ethics) è un elemento fondante di una buona Corporate Governance. Per tutelarla occorre il supporto coerente di tutti, a partire dal personale dipendente.
Negli Stati Uniti, e in parte anche in Europa, le maggiori aziende hanno introdotto sistemi di “Whistleblowing” (o Speak up) che permettono ai dipendenti aziendali di segnalare, in modo non anonimo ma con la garanzia della protezione della fonte, comportamenti interni all’organizzazione che non siano coerenti con i valori aziendali.

L’incontro promosso da Fondazione Sodalitas fa il punto su questo strumento ancora scarsamente noto e utilizzato nel nostro Paese, ma su cui è in corso la definizione di un provvedimento legislativo ad hoc.
Verranno presentati i risultati di due ricerche condotte da IBE-Institute of Business Ethics (UK): la prima, a cui Fondazione Sodalitas ha contribuito per l’Italia, riguarda la diffusione del “Whistleblowing” in 6 Paesi europei (UK, Francia, Olanda, Germania, Spagna, Italia); la seconda approfondisce lo stato dell’arte in Europa sulla Business Ethics e gli strumenti a supporto.

L’incontro, che si svolgerà presso la Sala Falck di Assolombarda a Milano a partire dalle 9:30, è di interesse per più di una funzione aziendale: a partire dai CSR Manager e dalle Risorse Umane, fino agli Affari generali per le implicazioni di Corporate Governance; e per il Finance e Investor Relation, con riferimento ai potenziali minori costi per l’utilizzo di strumenti finanziari  e assicurativi, grazie ad un miglior rating ESG e ai conseguenti minori rischi per finanziatori e assicuratori.