VALORIZZARE L'APPRENDISTATO E LA FORMAZIONE PROFESSIONALE

Nell’ambito del Piano di Azione Nazionale - European Pact for Youth, il 14 dicembre si è tenuto a Roma, presso la sede di Italia Lavoro, il secondo appuntamento del Tavolo di Lavoro “Valorizzare l’apprendistato e la formazione professionale”.

Il tavolo “Apprendistato”, con capofila Enel, ha visto la partecipazione di una trentina di stakeholder quali aziende, agenzie per il lavoro, enti di formazione, associazioni datoriali territoriali, oltre alla presenza di Italia Lavoro, partner istituzionale del Patto.

Andrea Simoncini del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali è intervenuto all’incontro presentando i contenuti della normativa in materia di apprendistato e le novità contenute nella legge di stabilità. Obiettivo prioritario della riforma dell’apprendistato, ha sottolineato Simoncini, è dare impulso alla diffusione del sistema duale in Italia, riducendo l’incertezza che ha finora contraddistinto questo strumento contrattuale.

Cristina Cofacci, responsabile Relazioni Industriali di Enel, partendo da alcune esperienze concrete di apprendistato ed, in particolare, dal proprio modello di apprendistato di primo livello che ha coinvolto finora 300 studenti-apprendisti, ha definito i fattori chiave di un apprendistato efficace. I ragazzi che fanno apprendistato, ha commentato Cofacci, in molti casi sono più consapevoli e autonomi rispetto ai loro coetanei.

Durante l’incontro è stato presentato agli stakeholder il progetto europeo “EU Talent: business in Europe hosting apprenticeships for Youth”, che ha l’obiettivo di accompagnare le Piccole e Medie Imprese nell’implementazione di apprendistati di qualità, attraverso attività formative e di assessment.

L’evento è stato parte della European Vocational Skill Week 2016

 

Condividi:
“Obiettivo prioritario della riforma dell’apprendistato - ha sottolineato Simoncini - è dare impulso alla diffusione del sistema duale in Italia, riducendo l’incertezza che ha finora contraddistinto questo strumento contrattuale”.