GIOVANI, APPRENDISTATO, LAVORO, IL PROGETTO "EU TALENT"

Promuovere l’occupazione dei giovani grazie all’apprendistato: la strategia della Commissione Europea è fare in modo che entro il 2017 50.000 giovani in tutta Europa facciano un apprendistato di qualità, che permetta loro di trovare al lavoro.

Contribuisce a questo obiettivo il progetto “EU TALENT: Business in Europe. Hosting Apprenticeships for Youth” finanziato dalla stessa Commissione Europea, che vede Fondazione Sodalitas tra i partner impegnati ad attuarlo.

Bruxelles ha ospitato il 24 novembre l’incontro tra i partner di Be Happy, che si propone di diffondere l’apprendistato in particolare tra le PMI per favorire l’accesso dei giovani al mondio del lavoro.

A livello Italiano, il progetto raggiungerà le PMI su tre diversi livelli:

  • 10.000 PMI verranno raggiunte attraverso una campagna di comunicazione online
  • 100 PMI saranno coinvolte in webinar e seminari tematici per la condivisione di buone pratiche
  • 20 PMI riceveranno un supporto dedicato per migliorare la qualità del proprio modello di apprendistato, partecipando ad attività di assessment e benchmarking.

Il progetto coinvolgerà 12 Paesi europei, è coordinato da CSR Europe ed è supportato da due partner istituzionali: EVTA, l’Associazione europea per la formazione professionale ed Eurochambers.

Per maggiori informazioni

Elisa Rotta
elisa.rotta@sodalitas.it
0286460236

Condividi:
“L’impatto della demografia sull’azienda cambia l’idea di produttività, obbliga a ripensare il rapporto tra generazioni aziendali sempre più polarizzate, incide sui linguaggi e sui valori stessi in cui l’azienda si riconosce”