BUREAU VERITAS: COGLIERE LE OPPORTUNITÀ DELLA DIVERSITÀ

Se le pari opportunità rappresentano un dovere per un’organizzazione, la promozione delle diversità costituisce sempre più una sfida che permette di distinguersi nel contesto di riferimento, testimoniando attivamente il proprio impegno nella tutela e valorizzazione del capitalo umano. Bureau Veritas organizza l'evento "Cogliere le opportunità della diversità: la proposta GEEIS-DIVERSITY" il prossimo 17 maggio a Roma.

L'evento parte da una premessa importante: nelle inevitabili differenze che ci contraddistinguono, ci sono grandi opportunità, che ogni organizzazione, pubblica o privata, può imparare a leggere, cogliere e valorizzare, ottenendone un vantaggio competitivo

Bureau Veritas Italia propone un convegno gratuito per illustrare i contenuti dello standard GEEIS. Nel corso dell’incontro saranno presentate anche testimonianze di aziende che hanno implementato lo standard, conseguendo la relativa certificazione. Verrà altresì affrontato il tema delle competenze necessarie per svolgere il ruolo di Diversity Manager o Inclusion Manager, una figura sempre più ricercata nelle grandi e medie organizzazioni.

Lo Standard GEEIS Gender Equality European & International Standard – è in linea con questo approccio, e promuove lo sviluppo e il consolidamento di strumenti e buone prassi per la promozione delle diversità, garantendone un bilanciamento armonico all’interno delle organizzazioni.

Nel 2010, l’Associazione Arborus e un gruppo di multinazionali, hanno dato vita al Gender Equality European & International Standard (GEEIS). Il progetto è stato supportato dalla Commissione Europea e Consiglio Europeo per il Sociale e l’Ecomomia.

Bureau Veritas ha una partnership esclusiva con l’Associazione Arborus per offrire questo schema di certificazione a livello mondiale. Inizialmente focalizzato sulla differenza di genere, nel 2017, il GEEIS si è evoluto, includendo nuovi indicatori ed estendendo il focus ai più ampi temi della diversity, diventando così “GEEIS-DIVERSITY”.

Per iscriversi compilare il modulo online sul sito di Bureau Veritas.

 
 
Condividi: