“DEPLOY YOUR TALENTS”: IMPRESE E SCUOLE DI NUOVO INSIEME PER RILANCIARE SCIENZA E TECNOLOGIA, OLTRE GLI STEREOTIPI

Oggi, presso l’Auditorium di Assolombarda a Milano, sono stati presentati i risultati della 3^ Edizione italiana del programma “DEPLOY YOUR TALENTS - Stepping up the STEM (Science, Technology, Engineering & Mathematics) agenda for Europe”, attraverso la voce di insegnanti, ragazzi e rappresentanti d’impresa.
Il programma Deploy your Talents è promosso a livello europeo da CSR Europe e realizzato in Italia da Fondazione Sodalitas con l’obiettivo di rilanciare gli studi delle discipline tecnico-scientifiche e superare gli stereotipi di genere che le caratterizzano, costruendo partnership tra scuole e imprese. 

Il contesto italiano
Secondo quanto emerso dalla Ricerca Digital gender gap: valorizzare il talento femminile nel settore tecnologico, condotta da NetConsulting cube per CA Technologies e Fondazione Sodalitas nel mese di marzo 2016, nel 70% delle aziende la quota di donne che attualmente ricopre ruoli tecnico-scientifici è inferiore al 25% del totale degli addetti impiegati in questi ambiti; una percentuale, questa, che scende al 10% nel 68% delle stesse realtà quando vengono considerati i livelli manageriali/dirigenziali.
Il divario di genere, come evidenziato dai Direttori HR coinvolti nella ricerca, è quindi ancora molto elevato, anche se oltre il 50% dei direttori del personale partecipanti all’indagine lo percepisce come fenomeno in progressiva riduzione.
Queste disparità sono da ricondurre, secondo gli intervistati, anche alla mancanza sul mercato di laureate nelle discipline tecnico-scientifiche (29,2%) e allo scarso interesse da parte delle donne verso le professioni legate a queste tematiche (29,2%). Ma forse, qualche speranza di cambiamento può essere riposta nella prossima generazione di lavoratori: i 216 studenti interpellati nell’ambito della ricerca hanno dichiarato che il settore in cui vi saranno maggiori opportunità professionali sarà quello Tecnologico (39,9%), seguito da quello Farmaceutico (35,6%) e Chimico (29,8%), e non mostrano preconcetti rispetto al tema del genere. L’88,7% degli studenti coinvolti (sia maschi che femmine) non ritiene che le donne siano meno portate verso le materie tecnico-scientifiche rispetto agli uomini e il 78% non pensa che per una donna sia più difficile intraprendere una carriera in campo scientifico-tecnologico rispetto ad un uomo.

La 3^ Edizione di DEPLOY YOUR TALENTS 
Sono stati protagonisti del percorso italiano nel 2016: ABB con il Liceo Classico Tito Livio, l’ITAS Natta e l’Istituto Edmondo De Amicis; Accenture con il Liceo Scientifico Vico; Airc/ifom con l’ITAS Natta; CA Technologies con il Pacle Manzoni, il Liceo Setti Carraro e il Collegio San Carlo; Edison con il Liceo Scientifico Vittorio Veneto e l’ITIS Molinari; IBM Italia con l’ITAS Natta; Mapei con l’ITIS Molinari; Randstad Italia con l’IIS Curie Sraffa; Sandvik Italia con l’ITT Artemisia Gentileschi; Schindler con l’IIS Galileo Galilei; STMicroelectronics con l’ITCS Schiaparelli Gramsci (Pioltello); UBS con l’ITCS Schiaparelli Gramsci (Pioltello).

Gli oltre 400 ragazzi partecipanti sono stati coinvolti in un percorso di incontri in aula e visite aziendali che – grazie al supporto di 35 insegnanti e 40 Manager d’impresa – li ha aiutati a diventare più consapevoli delle competenze richieste dalle aziende, e fornito loro indicazioni preziose per orientare in modo più efficace le proprie scelte di studio e di carriera.

Fondazione Sodalitas ha realizzato DEPLOY YOUR TALENTS in collaborazione con Assolombarda e l’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia.

Il prima e il dopo
I ragazzi coinvolti, in fase di avvio del percorso, hanno concordato sull’importanza delle discipline STEM non solo per la propria vita professionale ma anche l’intera società: l’84% di loro ha dichiarato che nel prossimo futuro sarà sempre maggiore la richiesta di ingegneri, tecnici e scienziati.
Le testimonianze di professionisti d’impresa con formazione STEM, il coinvolgimento attivo degli insegnanti e le visite in azienda hanno fornito agli studenti ulteriori strumenti per guardare a queste discipline con interesse e determinazione.
I questionari somministrati al termine del percorso hanno rilevato un forte aumento, sia tra i ragazzi che tra le ragazze, dell’interesse verso gli argomenti della scienza e della tecnologia, attraverso i quali entrare e crescere nel mondo del lavoro.
Gli insegnanti, da parte loro, attraverso Deploy your Talents hanno potuto acquisire informazioni aggiornate e abilità nuove con cui arricchire l’insegnamento delle discipline STEM agli studenti, potendoli anche consigliare meglio rispetto alle proprie scelte di studio e di carriera.

Il progetto DEPLOY YOUR TALENTS è sviluppato a livello europeo da CSR Europe nell’ambito della campagna Skills for Jobs, che coinvolge più di 5.000 imprese di tutto il continente nell’individuazione di strumenti e soluzioni per affrontare più efficacemente le sfide legate a competenze e occupabilità.

Condividi: